Il Blog del Legno

Tutto quello che c'è da sapere sulle strutture in legno nell'edilizia

tetti e coperture in legno in sardegna

6 modi naturali per pulire il tuo parquet

Mantenere il parquet sempre lucente, rigenerato e pulito

Il legno è uno dei materiali più antichi utilizzati dall’uomo ed è per questo che un pavimento in parquet dona alla casa un fascino irresistibile; in aggiunta, il colore del legno rende eleganti ed accoglienti gli ambienti domestici e dona piacevoli sensazioni tattili.

Per questo motivo molti ritengono un problema prendersene cura, ma seguendo alcune semplici regole potremo conservare la bellezza del nostro parquet.
Essendo il legno un prodotto nobile e naturale, il modo migliore per effettuarne la pulizia, sono i prodotti ecologici.
Ecco quindi 6 modi per pulire, rigenerare e dare lucentezza al proprio parquet senza utilizzare prodotti chimici.

Acqua e alcol

Questa miscela, facilmente realizzabile, è il modo naturale migliore per pulire in quanto l’alcol deterge ed igienizza a fondo, e seguendo delicatamente le venature il risultato sarà un pavimento pulito e splendente, senza risultare aggressivi sul legno.

Succo di limone e olio di oliva

Il limone è un ottimo detergente e sgrassante naturale, mentre l’olio nutre il parquet rendendolo lucente e vivo.
Utilizzate questa miscela (15-20 gocce di limone ogni 10 cl di olio) preferibilmente attraverso l'uso di uno spruzzino per evitare gli accumuli.

Acqua e aceto

L'aceto è una sostanza utilissima per la pulizia della casa, è un ottimo igienizzante naturale, con proprietà sgrassanti e disinfettanti, oltre ad essere un alleato infallibile contro gli odori.
Talvolta possiamo utilizzarlo addirittura come antimuffa e anticalcare.
Potete comporre una miscela di acqua e 1/4 di aceto ottenendo così un detersivo completamente naturale.
Ma attenzione ....usatelo solo sul parquet verniciato, e non in quello trattato ad olio oppure rischierete seriamente di rovinarlo.

Cera d’api e birra

La preparazione di questa miscela risulta un pò più complessa sia in termini di ingredienti che di tempo.
Cercate la cera d’api in erboristeria, e fatela bollire insieme ad un litro di birra; al termine lasciate evaporare e raffreddare, poi il composto sarà pronto.
Il potere rigenerante della cera d’api è la soluzione ideale per rigenerare parquet molto rovinati.

Olio d’oliva puro

Passare qualche goccia di olio d'oliva con un panno morbido per rendere il vostro parquet più brillante e nascondere qualche graffio.

Cera fai da te

Aggiungete alla cera d’api, olio di lino, qualche goccia di limone e qualche goccia di olio essenziale di limone e di arancia e otterrete un prodotto che donerà lucentezza e vita al parquet.
Utilizzatela, però, solo raramente perché il rischio è quello di creare una patina scivolosa composta dalle stratificazioni della cera stessa.

Per finire, ricordate di usare sempre un panno in microfibra bagnato e ben strizzato: è necessario evitare l’abbondante ristagno di acqua che potrebbe danneggiare il parquet, deformarlo o creare spiacevoli aloni e addirittura renderlo opaco.
Non versare mai direttamente sul parquet l’acqua, ma sempre e solo sul panno, evitate di usare elettrodomestici a vapore e scegliere attentamente il tipo di scopa e di panno.
Non utilizzare mai l’ammoniaca, la candeggina e i detersivi schiumosi che possono danneggiare il legno.
Seguendo queste piccole regole il nostro parquet sarà sempre lucente, rigenerato e pulito.


 

CENTRO COPERTURE E PAVIMENTI IN LEGNO si occupa della consulenza, progettazione, realizzazione, installazione e posa in opera di pavimenti, tetti e coperture in legno di alta qualità.
Contattateci per un PREVENTIVO GRATUITO e per un Omaggio personalizzato.