Il Blog del Legno

Tutto quello che c'è da sapere sulle strutture in legno nell'edilizia

Pavimenti in parquet e laminato

Il Parquet in bagno : scopri perchè è la scelta giusta!!!

Rendi elegante e prezioso il tuo bagno con il parquet

Per tutti gli estimatori dei pavimenti in legno, prima o poi ci sarà un dubbio amletico da risolvere : parquet in bagno si, oppure no?
Al giorno d'oggi è facile rispondere in maniera positiva, in quanto è ormai assodato che i rivestimenti in legno ben trattati e posati a regola d'arte possono passare indenni attraverso perdite di acqua e un utilizzo disattento. E allora via libera al parquet in massello!

Uno dei vantaggi che può apportare l'utilizzo del parquet anche in bagno è che, utilizzando gli stessi materiali in tutta la casa, viene mantenuta la soluzione di continuità dei rivestimenti, e viene così ampliata la percezione degli spazi, facendo si che anche appartamenti di piccole dimesioni vengono valorizzati.

La differenza nell'utilizzo di pavimenti in laminato o gres ad effetto naturale, rispetto alla scelta del parquet, va ricercata soprattutto nella differenza tattile; infatti, ad esempio, accarezzare con i piedi le calde venature dei pavimenti in legno una volta usciti dalla doccia non ha prezzo!

Le tipologie del legno utilizzate e suggerite per i pavimenti del bagno sono il teak asiatico dalle sfumature dorate, pregiato e resistente all’umidità e la sua alternativa di tipo africano, ovvero l’iroko dalle tonalità cangianti e dal buon rapporto qualità-prezzo.
Sono entrambe tipologie a base oleosa, idrorepellenti per natura e completamente garantite contro i problemi di umidità e possono inoltre essere sottoposte a trattamenti specifici che preservano la bellezza del parquet con l’applicazione di una miscela al 100% naturale.

Se hai maturato la convinzione di optare per la soluzione del parquet anche per il tuo bagno, ma hai dei dubbi sulla tipologia di legno da scegliere, chiedi al tuo rivenditore di fiducia; un vero professionista dei pavimenti in legno saprà consigliarti il modello di parquet da utilizzare in bagno e, soprattutto, sarà in grado di posarlo con cura, in modo che resista anche a momentanei ristagni d’acqua.
Il segreto infatti, è fissare il pavimento in legno massello o prefinito con una posa incollata e sigillare bene le liste tra loro in modo da evitare eventuali infiltrazioni.

Dopo che viene effettuata la posa, sta a chi lo utilizza trattare con la giusta attenzione un rivestimento bello, prezioso e vivo come il parquet, soprattutto se si trova nell'ambiente del bagno.
Aprire la finestra per far arieggiare gli ambienti dopo la doccia ed evitare che il tasso di umidità si alzi eccessivamente e, in aggiunta, asciugare prontamente i ristagni di acqua e le perdite accidentali ed evitare il contatto della superficie del legno con i prodotti per la pulizia dei sanitari aggressivi come la candeggina, che può compromettere la finitura del rivestimento, sono solo alcuni degli accorgimenti base da adottare.

Ovviamente, è bene ricordarci che ogni cicatrice racconta una storia: i graffi, le macchie o qualunque altra imperfezione del parquet derivante dal suo utilizzo quotidiano, ne accrescerà indiscutibilmente il fascino.


 

CENTRO COPERTURE E PAVIMENTI IN LEGNO si occupa della consulenza, progettazione, realizzazione, installazione e posa in opera di pavimenti, tetti e coperture in legno di alta qualità.
Contattateci per un PREVENTIVO GRATUITO e per un Omaggio personalizzato.